Pain d’èpices Vegan


Dolci / venerdì, febbraio 9th, 2018

Il profumo di cannella,zenzero,cardamomo,un profumo speziato che fa rivivere il periodo natalizio…quando il forno sempre acceso diffonde profumi che sanno di famiglia,di amicizia; a casa mia non può mancare il pain d’épices ed infatti ne sto preparando proprio adesso alcuni in versione mini ,da regalare ad amici e parenti,dei regalini home-made fatti con il cuore!

Vi potrete divertire a confezionarli con delle bustine trasparenti,dei nastrini colorati ed abbinando ad ognuno, delle piccole confezioni di marmellata…saranno i pensierini più apprezzati!

Considerato una ricetta tipica delle festività natalizie in Francia, il pain d’épices sembrerebbe essere nato in Cina e giunto a noi grazie agli scambi commerciali.

Oggi ve lo propongo in versione Vegan ,quando l’ho sperimentato è stata una sorpresa… mi credete se vi dico che non perde neanche un grammo di sofficità?

 

 

Il pan d’epices ,si conserva a lungo ,se tenuto in un luogo fresco e coperto con la carta alluminio; inoltre ,se dovesse avanzarvi,potrete utilizzarlo anche come pane raffermo per il pain perdu.

Allora cosa aspettate? Accendete il forno ed iniziate a preparare questi regalini!

 

 

 
Pain d’épices (stampo da plumcake 24 cm)
Autore: Alice Targia
Recipe type: Dolce
Ingredienti
  • 200gr di farina “00”
  • 1 cucchiaino di lievito
  • ½ cucchiaino di bicarbonato
  • 4 cucchiaini di spezie (mix cannella,zenzero,cardamomo,noce moscata,pepe garofanato)
  • 500gr di miele d’acacia
  • 250ml di latte di soia
Preparazione
  1. Scaldate il forno a 150° ventilato
  2. In una ciotola mettete le farine ,un cucchiaino di lievito ed il bicarbonato.
  3. Aggiungete il mix di spezie.
  4. Portate il latte a bollore,quindi toglietelo dal fuoco,aggiungete il miele e quando questo sarà sciolto incorporatelo alle farine, aiutandovi con una frusta.
  5. Foderate lo stampo con della carta forno (bagnate e strizzate la carta così si adatterà perfettamente alla forma) e versate il composto.
  6. Infornate a 150° per la prima mezz’ora e poi alzate la temperatura a 180° per circa 10 minuti.
  7. Sfornate e lasciate freddare.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *